Vetro veneziano contemporaneo

La collezione della Fondazione di Venezia

pp. 276 con 150 ill. a col., 1° ed.
978-88-317-1033-6

La collezione di vetri della Fondazione di Venezia è un insieme d'opere di inusitata omogeneità che accompagna e documenta lo sviluppo dell'arte vetraria muranese del Novecento nei suoi momenti di maggiore estrosità creativa. Legata a doppio filo alla Biennale d’Arte di Venezia, che per molti anni ospitò nel cosiddetto Padiglione Venezia le massime espressioni artistiche e artigianali della creatività cittadina, la collezione raccoglie esempi eclatanti di quella produzione che rese Murano famosa nel mondo, particolarmente degli anni dai venti ai settanta.Nel volume, riccamente illustrato, viene raccolta l’eccellenza della produzione di famose vetrerie come Barovier & Toso, Pauly & C., Venini, Archimede Seguso.