Emilio Guarnaschelli

Emilio Guarnaschelligiovane operaio comunista, visse con entusiasmo i suoi primi mesi nella patria del socialismo, ma nel 1935 - durante una massiccia ondata di arresti - venne condannato a cinque anni nel campo di Pinega oltre il circolo polare artico. Questo libro documenta - attraverso le lettere amorosamente raccolte dalla sua ragazza di allora Nella Masutti - la presa di coscienza della ferocia delle persecuzioni staliniane, la sofferenza, la fame, la solitudine della prigionia, fino alla morte avvenuta all'età di ventotto anni, nel 1939.

I libri dell’autore