Stephen Crane

Stephen Cranenato a Newark, N.J., nel 1871, e morto a soli ventotto anni, è uno dei massimi scrittori della stagione realistico-naturalista. Autore di un celeberrimo romanzo sulla Guerra Civile (Il segno rosso del coraggio), nonchè di novelle e racconti memorabili - tra cui Maggie, una ragazza di strada - Crane è il creatore di uno stile tra i più originali e soprendenti della tradizione letteraria americana. In esso trovano posto, mescolandosi o alternandosi, un impressionismo che sa sovente sfumare nell'espressionismo, e persino nel simbolismo; la dissacrazione ironica, ma anche la passione morale, uno sguardo ogettivo e distaccato che non rinuncia però a proporre nuove, inaspettate chiavi di lettura del reale.

I libri dell’autore