Fabiana di Brazzà Savorgnan

Fabiana di Brazzà Savorgnanè ricercatrice in Letteratura italiana presso il Dipartimento di Studi umanistici dell’Università di Udine. Ha pubblicato articoli che riguardano in particolare l’età del Sette e Ottocento: La corrispondenza epistolare tra Melchiorre Cesarotti e Lavinia Dragoni Florio («Studi Veneziani», Nuova serie, 55, 2008, pp. 391-478), Filologia e canti popolari nel carteggio Michele Barbi-Renata Steccati (1930-1940) (Olschki 2009), Scrittura al femminile nel Friuli dal Cinquecento al Settecento (Gaspari editore 2011), Vincenzo Giaconi incisore dei Florio, in Letteratura & Arte (Fabrizio Serra Editore 2012, pp. 107-115). Nell’ambito della letteratura di viaggio ha curato gli Atti del Convegno Pietro Savorgnan di Brazzà
dal Friuli al Congo Brazzaville (Olschki 2006); in collaborazione con Elisabetta Mori, il Giornale di viaggio (1 gennaio 1883-31 dicembre 1885) di Giacomo Savorgnan di Brazzà (Olschki 2008) e con Andrea Guaran Esplorazioni e viaggi di ricerca. Il contributo dei friulani (Carocci 2012).