Claudia Corti

Claudia Cortiè ordinario di letteratura inglese all’Università di Firenze. Si occupa dei rapporti tra letteratura, arti visive, teorie estetiche, drammaturgia e teatro, dal Seicento al Novecento, nel cui ambito ha diretto ricerche CNR e MIUR. A Joyce ha dedicato, oltre a numerosi saggi, il volume Prospettive joyciane (Ravenna 1983), e ‘Esuli’: dramma, psicodramma, metadramma (Pisa 2006). Condirige le collane «Studi di Letterature Moderne e Comparate», «Joyciana» (Pisa, Pacini) e  «Ithaca. Collana di Scienze dell’Interpretazione» (Padova University Press). Fa parte del Consiglio di redazione della «Rivista di Letterature Moderne e Comparate». È socia dell’Accademia di Lettere e Scienze «La Colombaria». Per la Letteratura universale Marsilio ha curato Piatto di quaresima di Thomas Nashe (1994).

 

I libri dell’autore