Giorgio Chiesura

Giorgio Chiesuraè nato a Venezia nel 1921, dove vive. Ufficiale durante la guerra, dopo l’8 settembre 1943 si rifiutò di entrare nell’esercito fascista e venne internato per due anni in diversi campi di lavoro tedeschi. Ha pubblicato Non scrivete il mio nome, raccolta di interviste a profughi ungheresi della rivolta del 1956, Sicilia 1943, diario della sua guerra in Sicilia. Nel 1969, La zona immobile ha vinto il Premio Inedito, è stato finalista al Premio Strega e al Premio Trieste e, nella nuova edizione del 1994, finalista al Viareggio, mentre la traduzione negli Stati Uniti, nel 1989 ha ottenuto l’"Italo Calvino Award". Uscito nel 1990 in una diversa versione con il titolo Devozione il libro ha ottenuto il Premio Città del Palladio e il Premio Agordino d’Oro.

I libri dell’autore