Veza Canetti

Veza Canetti(nata Venetia Taubner-Calderon) nacque a Vienna nel 1897 da un’antica famiglia sefardita. Sposò Elias Canetti nel 1934 e nel 1938, dopo l’annessione dell’Austria alla Germania, emigrò col marito a Londra, dove morì nel 1963, quasi sicuramente suicida. Fu socialista impegnata, autrice di racconti, poesie, testi teatrali. Solo qualche anno prima di morire, Elias Canetti decise di far pubblicare quanto ancora rimaneva dopo l’"auto da fè" della moglie, che nel 1956. Distrusse molti dei suoi manoscritti. Nel 2000 Marsilio ha pubblicato Le tartarughe, edito per la prima volta in Germania nel 1999, dopo La strada gialla (1990), già tradotto anche negli Stati Uniti.

I libri dell’autore