Autori


LETTERA Y
Eimi

Eimi Yamada

titoli

Occhi nella notte


Euro 5,16
isbn: 978-88-317-6484-1
compra su IBS

William B.

William B. Yeats

(1865-1939), premio Nobel per la letteratura nel 1923, è considerato il più grande poeta inglese del ’900. Attratto da misticismo, spiritualismo, occultismo e ogni sorta di pratiche iniziatiche, è influenzato nel suo percorso da P.B. Shelley, Edmund Spenser, dai Preraffaelliti, fino a considerarsi lui stesso l’ultimo dei romantici. Con l’intento di ridare vita e impulso alla coscienza nazionale irlandese, dopo secoli di sorda colonizzazione inglese, raccoglie il folklore d’Irlanda, e stimola una letteratura che risvegli l’orgoglio culturale del suo popolo. La sua drammaturgia si nutre di mitologia celtica, attualizzata secondo i temi a lui più cari, e influenzata dallo stile del teatro No¯ giapponese, con impiego di musica e maschere e ricorso al simbolismo della danza. Affascinato dapprima dall’avventura indipendentista, assiste esaltato e sbigottito alla violenza che si scatena in Irlanda nel 1916 con l’insurrezione di Pasqua e la conseguente dura repressione inglese. La guerra civile del 1922-23 lo coglie abbacinato spettatore del fratricidio e dell’invasamento nazionalistico. Eppure, anche per l’influenza di Ezra Pound, non nasconde la sua simpatia per Mussolini. Muore nel 1939 in Francia, dove viene sepolto. Nel 1948 le sue spoglie verranno trasferite in Irlanda, a Drumcliffe, nella materna contea di Sligo.
titoli

Il figlio di Cuchulain
Sulla spiaggia di Baile, Purgatorio, La morte di Cuchulain

Euro 16,00
isbn: 978-88-317-0954-5
compra su IBS

William Butler

William Butler Yeats

 (1865-1939), premio Nobel per la letteratura nel 1923, è il più grande poeta irlandese (e inglese) del Novecento. Appartenente all’Ascendancy protestante, l’aristocrazia degli antichi colonizzatori inglesi, dà vita a una letteratura che risvegli nel popolo irlandese la coscienza della propria identità culturale. Con Lady Gregory e Edward Martyn fonda l’Abbey Theatre e promuove autori come Synge, O’Casey, Colum, Shaw. Ma è la poesia che gli assicura un posto nell’olimpo letterario della letteratura di lingua inglese di ogni tempo. Ispirato da una visione sociale conservatrice, assiste, esaltato e sbigottito insieme, alla violenza che si scatena a Dublino nel 1916 con l’insurrezione di Pasqua e la conseguente dura repressione inglese. Nel 1922, diventa senatore dell’Irish Free State. La guerra civile del 1922-1923 lo coglie spettatore frastornato e disilluso del fratricidio e dell’invasamento nazionalistico. Ciò nonostante, influenzato da Ezra Pound, non nasconde la sua simpatia per la dittatura mussoliniana. Muore nel 1939 in Francia, dove viene sepolto. Nel 1948, le sue spoglie verranno trasferite in Irlanda, a Drumcliff.
titoli

Verso Bisanzio. Poesie


Euro 17,00
isbn: 978-88-317-1929-2
compra su IBS

Carolyn

Carolyn Yerkes

è Assistant Professor di storia dell'architettura a Princeton University.
titoli

Drawing after Architecture
Renaissance Architectural Drawings and Their Reception

Euro 38,00
isbn: 978-88-317-2674-0

Hafthor

Hafthor Yngvason

titoli

Foundation. Katrín Sigurðardóttir
The Pavilion of Iceland at the Venice Biennale 2013

Euro 30,00
isbn: 978-88-317-1646-8
compra su IBS

Yourcenar

titoli

Alcesti


Euro 8,40
isbn: 978-88-317-8579-2
compra su IBS

Elettra


Euro 9,00
isbn: 978-88-317-8051-3
compra su IBS

Miri

Miri Yu

è nata in Giappone, nella provincia di Kanagawa, nel 1968 da genitori coreani. Nel 1984 è stata costretta a lasciare il liceo, in seguito a episodi di discriminazione razziale, piuttosto comuni nei confronti dei coreani, considerati ancora "popolo nemico". Dopo essere stata attrice nella compagnia teatrale "Tokyo Kid Brothers", ha cominciato la sua attività di scrittrice componendo testi teatrali (nel 1993 ha vinto il Premio Kishida Kunio con Sakana no matsuri - La festa dei pesci). Autrice anche di saggi, Yu Miri, sorta di enfant terrible della letteratura, nonostante le sue critiche spietate alla società nipponica, ha conquistato il Giappone con i suoi romanzi. Full House (Premio Izumi Kyoka e Premio Noma Bungei nel 1996) e Scene di famiglia (Premio Akutagawa nel 1997), da cui di recente è anche stato tratto un film, hanno venduto ognuno più di centomila copie.