Egle Renata Trincanato 1910-1998

978-88-317-9395-7




Venezia/Mestre

15 febbraio -16 marzo 2008

Ripercorrere la vita di Egle Renata Trincanato (1910-1998) a dieci anni dalla sua scomparsa e, attraverso di lei, ricostruire un pezzo di storia di Venezia nel Novecento.
E’ quanto propongono l’Archivio Progetti dell’Università Iuav di Venezia e la Fondazione Querini Stampalia in collaborazione con la Soprintendenza Archivistica per il Veneto, il Comune di Venezia  Servizio Cittadinanza delle Donne e Culture delle Differenze e Centro Culturale Candiani.
Per un mese, dal 15 febbraio, una serie di iniziative richiamerà l’attenzione su una figura di primo piano della scena culturale cittadina.
Con Egle Renata Trincanato. Venezia: forma e rinnovamento verranno presentati i risultati dell’opera di riordino, schedatura e ricerca che l’Archivio Progetti dell’Università Iuav ha condotto a partire dal 2005 sul ricco fondo documentario della Trincanato, donato nel 2004 da Corrado ed Emiliano Balistreri. La Soprintendenza Archivistica per il Veneto ne ha riconosciuto il grande interesse storico.
Questo complesso lavoro è stato reso possibile grazie al contributo della Fondazione Cariplo.

Egle Renata Trincanato è stata la prima donna nel 1938 ad ottenere il diploma di laurea presso il Regio Istituto Superiore di Architettura di Venezia.
L’archivio ne restituisce l’attività di progettista, spesso a fianco di Giuseppe Samonà, di restauratrice e di allestitrice di importanti mostre d’arte veneziane; ricostruisce i suoi rapporti con personalità nazionali e internazionali dell’architettura del XX secolo: da Carlo Scarpa a Bruno Zevi, da Frank  Lloyd Wright a Le Corbusier, a Richard Neutra.
La costante attenzione ai cambiamenti del territorio, della città e della laguna, è testimoniata dalla mole di ricerche e scritti prodotti su questi temi, come Venezia minore e Palazzo Ducale, e dai contributi sulla salvaguardia di Venezia, sul risanamento e sul rinnovamento edilizio.
A questo lavoro si affianca l’impegno teorico e didattico nell’insegnamento universitario del disegno, del rilievo, e del restauro, orientati soprattutto allo studio dell’edilizia e dei monumenti veneziani.
Dicono la rilevanza di Egle Renata Trincanato nella vita pubblica della città gli incarichi imporatanti ricoperti nell’università Iuav, il ruolo di presidente della Fondazione Querini Stampalia, quello di direttrice di Palazzo Ducale e di segretaria della sezione INU, Istituto Nazionale di Urbanistica, del Veneto.



Danno corpo al progetto Egle Renata Trincanato. Venezia: forma e rinnovamento, oltre a questa pubblicazione, mostre, proposte educative e divulgative, tavole rotonde e seminari affiancati da un video e da un catalogo on-line.