PROSSIMI EVENTI:

Eneide


introduzione di
traduzione di
commento di
Eneide

Il viaggio di Enea, novello Odisseo, per fondare sui lidi italici una nuova Troia. E, al di là del racconto mitico, una società impegnata a ricostruire una sua identità dopo le lacerazioni delle guerre civili sotto la guida di Augusto, il principe restauratore, il garante della pace. L'Eneide, composta da Virgilio dal 29 al 19 a. C., è il poema epico-storico che celebra, nel nome di Enea, Roma e la casa di Augusto, i principi e i valori della tradizione romana. Ma è anche, come l'Iliade e come l'Odissea a cui si ispira, un poema universale che parla alla coscienza e alla sensibilità di tutti gli uomini attraverso i temi immortali del suo canto: la violenza e la pietà, l'eroismo e la gloria, il dovere e il destino. Un'opera di altissima poesia, un modello per tutta la cultura occidentale.

Gian Biagio Conte insegna letteratura latina all'Università di Pisa. Tra i suoi lavori ricordiamo: Memoria dei poeti e sistema letterario (Torino 1985); Virgilio: il genere e i suoi confini (Milano 1984); "La guerra civile" di Luciano: studi e prove di commento (Urbino 1988); Generi e lettori (Milano 1991); L'autore nascosto. Un'interpretazione del "Satyricon" di Petronio (Bologna 1997); Virgilio: l'epica del sentimento (Milano 2002). Dirige la rivista "Materiali e discussioni per l'analisi dei testi classici".

Gianluigi Baldo, docente di letteratura latina all'Università di Padova, è studioso di Virgilio e di Ovidio, di Cicerone e di Tacito. Ha curato il commento del secondo libro dell'Ars amatoria di Ovidio (in Ovidio, L'arte di amare, Milano 2000). Ha pubblicato il saggio Dall'"Eneide" alle "Metamorfosi". Il codice epico di Ovidio (Padova 1995) e l'edizione commentata di una delle orazioni ciceroniane in Verrem (II 4), Firenze 2004; ha collaborato all'edizione completa delle opere di Tacito nella Pléiade einaudiana.

Mario Ramous, studioso e saggista, poeta e traduttore, è scomparso nel 1999. Fra le sue opere di poesia ricordiamo; La memoria e il messaggio, 1951, Macchina naturale, 1975, Dopo la critica, 1984, Inteferenze, 1988, Ricercari e discanto, 1992; e per Marsilio Per via di sguardo, 1996, Il gran parlare, 1988. Ha curato, per Garzanti, le edizioni con traduzione di Catullo (1988), le Georgiche di Virgilio (1984), le Elegie di Tibullo (1988), tutte le opere di Orazio (1988), le Metamorfosi di Ovidio, (1992), le Satire di Giovenale (1996)




Informazioni

2° ed.
Euro 29,00
2001
isbn: 978-88-317-7029-3

CARTACEO

Euro 29,00


Orfeo
Euro 7,00
isbn: 978-88-317-8445-0
anno: 2004

Eneide
Euro 9,00
isbn: 978-88-317-7764-3
anno: 2001

  • Marsilio Editori
  • Marsilio Editori S.p.A.
  • Marittima - Fabbricato 205
  • 30135 Venezia

  • p. iva IT 00348290271
  • Copyright © 2008 Marsilio Editori S.p.A.
  • Policy Privacy